• Mio caro fumetto... - Particolare Cinquemila chilometri e un secondo
    Letture

    Tempus fugit

    Un senso di inquietudine, un groppo allo stomaco, emozioni altalenanti. Ecco cosa ho provato quando ho finito di leggere Cinquemila chilometri al secondo di Manuele Fior (Coconino Press, 2010), premiato al Festival Internazionale di Angoulême del 2011. Lucia, Piero e Nicola sono i tre protagonisti di una storia tutta incentrata sui sentimenti, precari e instabili, raccontata con tanti salti temporali e di ambientazione, cosa che accentua notevolmente il senso della transitorietà. La storia si apre con il trasloco di Lucia e della madre in una nuova casa, all’interno di un condominio dove abitano anche Piero e Nicola. Sono ragazzi e le loro strade si incrociano grazie ad un cambiamento, il primo di…

  • Mio caro fumetto... - Biglietti del cinema per 5 è il numero perfetto
    Sconfinamenti

    5 è il numero perfetto: il film opera prima di Igort

    Ci sono film e film. Quelli che in qualche modo hanno a che vedere con le graphic novel direi che a questo punto sono imperdibili, almeno per me! Il 4 settembre scorso sono andata al cinema a vedere 5 è il numero perfetto di Igort, nome d’arte di Igor Tuveri, fumettista internazionalmente noto, fondatore prima della casa editrice Coconino Press e poi di Oblomov Edizioni. Si tratta della trasposizione cinematografica della sua omonima graphic novel, pubblicata nel 2002 da Coconino Press. Igort da quell’anno ne ha impiegati circa tredici per concepire il suo film, passando per dieci differenti stesure. Dunque un progetto e un obiettivo a lui molto caro. La trama…