• Mio caro fumetto... - Mamma Valli e il fumetto su di lei
    Letture

    Laban et confiture o la bellezza delle mescolanze culturali

    Conoscete l’illustratrice e fumettista Lena Merhej? Se la risposta è no, bisogna correre ai ripari magari iniziando, come me, da Laban et confiture ou comment ma mère est devenue libanaise (Alifbata, 2018). Lena Merhej è nata a Beirut in Libano nel 1977 da madre tedesca e padre libanese e ha il grande merito di aver contribuito a dinamizzare la produzione di fumetti nel suo paese, e non solo. Autrice di numerosi albi illustrati e fumetti è attiva anche nel campo dell’insegnamento e della ricerca. Lettrice di illustrazione e animazione alla Lebanese American University dal 2003 al 2009, ricercatrice di narratologia, illustrazione e scienze informatiche alla Jacobs University di Brema dal 2010…

  • Mio caro fumetto... - primo piano di Takoua Ben Mohamed all'evento del 27 Luglio 2019 sulla terrazza di Héco a Trastevere
    Eventi

    Un sabato sera con Takoua Ben Mohamed

    Sabato 27 luglio 2019 alle ore 19.30 sulla terrazza di HÉCO a Trastevere, l’Associazione Artwave ha organizzato un talk-aperitivo con Takoua Ben Mohamed, nata a Douz in Tunisia nel 1991, romana di adozione dal 1999 («sono una tunisina de’ Roma»), autrice di Sotto il velo (2016) e de La rivoluzione dei gelsomini (2018), editi da BeccoGiallo. L’aperitivo letterario è stato condotto e moderato da Cristina Cassese, insegnante, specializzata in antropologia e in laboratori didattici su temi afferenti all’intercultura, all’educazione alla relazione di genere, e agli stereotipi sull’alterità. Purtroppo il pubblico non era molto, ma questo non ha impedito all’incontro di svolgersi in maniera più che piacevole. Si è creata facilmente una…

  • Mio caro fumetto... - Padre Saul, Iris e Ismail abbracciati in Non stancarti di andare
    Letture

    Non stancarti di andare. Attendere: infinito del verbo amare

    Per un discreto numero di giorni ho goduto della compagnia di Non stancarti di andare di Teresa Radice e Stefano Turconi (Bao Publishing, 2017). È uno di quei libri che dispiace finire e che allo stesso tempo non si vede l’ora di finire, così tanto bello, potente, completo e complesso da sembrare banalizzato da qualsivoglia tentativo si faccia di descriverlo. Mi sono rivista e ritrovata. Ci sta tanto della mia sensibilità, dei miei sentimenti, di ciò che mi piace e in cui credo fermamente, di quello che profondamente desidero. Ho pianto, di dolore e di gioia, ho sorriso, ho sperato e tanto atteso. Ho atteso con Iris, disegnatrice veneziana che vive…

  • Mio caro fumetto... - La famiglia di Takoua Ben Mohamed al completo in La rivoluzione dei gelsomini
    Letture

    La rivoluzione dei gelsomini

    Takoua Ben Mohamed nel suo libro La rivoluzione dei gelsomini (BeccoGiallo, 2018) racconta la sua infanzia in Tunisia, la storia della sua famiglia, vittima delle repressioni del regime di Ben Alì, e di tutto un paese. Takoua è nata a Douz nel 1991, quando la Tunisia viveva i suoi anni più bui. Tre mesi dopo la sua nascita il padre ha dovuto abbandonare il suo paese e la sua famiglia, perché perseguitato politico. Takoua quindi è cresciuta con la madre, i fratelli, i nonni e una gatta ma senza sapere chi fosse il padre. La vita era difficile ed erano sempre sotto controllo. Il ricongiungimento è avvenuto solo nel 1999. Il…

  • Mio caro fumetto... - Sana'a vecchia distrutta dai bombardamenti, 2017
    Letture

    Un viaggio in Yemen

    I libri hanno lo straordinario potere di portarci lontano, di farci conoscere ed esplorare i luoghi più disparati (veri e immaginari) stando comodamente seduti sul divano del salotto, stesi nel letto prima di addormentarci o in attesa alla fermata dell’autobus. Leggere e viaggiare sono un po’ la stessa cosa perché saziano la nostra voglia di evasione, di scoperta, di distogliere la testa dal quotidiano e dalla nostra realtà. Così ultimamente, desiderosa di nuovi orizzonti e impossibilitata a partire per luoghi tanto lontani, sono entrata in libreria come se fosse un’agenzia di viaggi e ho scelto di visitare lo Yemen. Il mio aereo è stato La sposa yemenita (BeccoGiallo, 2017), un interessante…