• Mio caro fumetto... - Manifestanti a Santiago intonano Venceremos degli Intillimani!
    Letture

    ¡Que viva Chile!

    Leggo le notizie dal Cile e inevitabilmente ripenso a Luis Sepúlveda e alle parole con cui conclude la sua mirabile prefazione a Là dove finisce la terra. Cile 1948-1970, di Désirée e Alain Frappier (add editore, 2019). «Questo graphic novel di Désirée e Alain Frappier è un viaggio nella memoria, la memoria del Paese che abbiamo avuto, conosciuto, amato e che – trattenendone il ricordo, con tutto il suo intenso desiderio di giustizia – un giorno recupereremo; quel giorno torneremo a essere cittadini liberi del Paese dove finisce la terra» Una speranza che sembra sempre più lontana. Lo stesso Sepúlveda chiamato a commentare la situazione odierna nel Paese dà questa lettura:…

  • Mio caro fumetto... - Il re di Bangkok
    Letture

    Il re di Bangkok: una storia di vita

    Ultimamente grazie ad una graphic novel ho imparato una cosa nuova che difficilmente dimenticherò. La lettura mi ha fatto venire voglia di approfondire e così ho scoperto la storia di vita: «tecnica di analisi delle discipline antropologiche. La raccolta di materiali autobiografici (non sollecitati dall’intervistatore) e biografici (frutto delle domande dell’antropologo) è finalizzata a ricostruire storie individuali che portino alla comprensione più generale della cultura». Treccani, Enciclopedia on line È una metodologia e al tempo stesso una testimonianza degli eventi di un recente passato di cui il narratore è stato protagonista o osservatore e di tutte le rappresentazioni, le strutture, i messaggi, i codici culturali che nel raccontare e ricordare egli…